Helicobacter pylori e dna

Ricercatori dell’Università di Bologna hanno  scoperto come l’Helicobacter pylori, il batterio patogeno che causa ulcera e cancro gastrico, di persistere efficacemente nello stomaco umano. I ricercatori hanno scoperto  che il patogeno è in grado di “sentire” la concentrazione di alcuni ioni metallici e, formando una sorta di “nodo” sul DNA, regola di conseguenza l’espressione genica per la sopravvivenza in ambiente acido. Ciò che rende Helicobacter pylori così efficace nel colonizzare persistentemente l'uomo è la capacità di modulare molto finemente la propria espressione genica.

Helicobacter pylori, è molto diffuso in Italia e in tutto il mondo, ed è il principale fattore di rischio per l'insorgenza di lesioni maligne allo stomaco. Questo patogeno può infettare l'ospite vita natural durante, causando infiammazioni e lesioni ulcerose dell'epitelio gastrico, che predispongono all'insorgenza di tumori allo stomaco. “Nel mondo, il tumore gastrico è quarto per incidenza di casi e secondo per numeri di decessi. Pertanto la sua prevenzione, che passa attraverso l’eradicazione del batterio, è un obiettivo farmacologico importante”, afferma Danielli. “Inoltre, poiché Fu, il principale effettore del meccanismo di compattazione del DNA, è evolutivamente conservato, la scoperta offre nuove possibilità per comprendere meglio i meccanismi di virulenza in altri agenti batterici patogeni”.

I contenuti di questo blog sono da intendere solo a scopo informativo e non sostituiscono un parere medico

Comments (0)

No comments at this moment
Product added to wishlist
Product added to compare.