Lo sport allunga la vita
Uno studio dell’università di Leicester dimostra che una camminata veloce quotidiana riduce l’età biologica di almeno 16 anni rispetto a chi è sedentario o cammina piano. In un'analisi di oltre 400.000 adulti britannici, gli scienziati hanno scoperto che un passo più veloce per tutta la vita potrebbe portare una persona ad avere 16 anni in meno in termini di età biologica quando raggiunge la mezza età.
I ricercatori spiegano che ogni volta che una cellula si divide, i telomeri si accorciano. Ad un certo punto, i telomeri diventano così corti che la cellula non si divide più. Sebbene il legame tra la lunghezza dei telomeri e la malattia non sia ancora chiaro, gli scienziati affermano che l'accumulo di cellule senescenti (anziane e morenti) contribuisce allo sviluppo di malattie e fragilità legate all'età. Una vita di camminata veloce porta a telomeri più lunghi.
Questi sono i "cappucci" protettivi alle estremità dei tuoi cromosomi, un po' come le linguette di plastica sui lacci delle scarpe. Sebbene non contengano informazioni genetiche, i telomeri svolgono un ruolo fondamentale nel mantenere stabile il DNA. Più sono lunghi, più giovane è una persona in termini di età biologica, che può essere molto diversa dall'età cronologica.
I contenuti di questo blog sono da intendere solo a scopo informativo e non sostituiscono un parere medico.

Comments (0)

No comments at this moment
Product added to wishlist
Product added to compare.