Cosa sono le malattie cardiache?

Le malattie cardiache possono interessare sia gli uomini che le donne e rappresentano la principale causa di morte. Sono quelle patologie acute e/o croniche che insorgono al cuore. Le malattie cardiache possono essere congenite, e quindi essere presenti alla nascita, o acquisite .

Malattie cardiache comuni

Malattia coronarica cardiaca (CHD) e malattia delle arterie coronariche (CAD); rappresentano le forme più comuni di cardiopatie.

Sono dovute al restringimento delle arterie cardiache e di tutto l’organismo, dovuto perlopiù all’accumulo di lipidi sotto forma di depositi, chiamati placche aterosclerotiche.

Il restringimento delle arterie comporta una diminuzione significativa della quantità di sangue, e quindi di ossigeno e nutrienti. Il restringimento delle arterie può portare ad angina, attacco cardiaco o ictus.

Angina

si manifesta con dolore toracico intermittente, I sintomi dell’angina non compaiono fintanto che l’irrorazione del cuore viene mantenuta. Se il dolore toracico venga avvertito in condizioni di riposo o sotto sforzo minimo, si parla di Angina Instabile

Attacco cardiaco (Infarto Miocardico Acuto, IMA); consiste nella morte delle cellule muscolari cardiache (miocardio) dovuta al blocco dell’irrorazione sanguigna (cardiopatia ischemica) e quindi dell’apporto di ossigeno, operata da un’arteria cardiaca

Arresto cardiaco improvviso (SCA); si verifica a causa di un'improvvisa cessazione della funzione di pompa del cuore, con conseguente interruzione del flusso sanguigno al cervello e ad altri organi vitali. Se non trattato entro pochi minuiti, l'SCA si rivela solitamente letale.

Insufficienza Cardiaca Congestizia; Il cuore si contrae in  maniera inadeguata e quindi di riempire o svuotare completamente le camere cardiache, con conseguente diminuzione della sua capacità di pompare il sangue nell’organismo. I

l sangue può accumularsi a livello degli arti inferiori e superiori, ma anche in sede polmonare od epatica, causando gonfiore, astenia e difficoltà respiratorie. Nel caso in cui la causa sia temporanea, l’insufficienza cardiaca può essere transitoria;

Cardiomiopatie

Cardiomiopatia dilatativa; dilatazione di una o più camere cardiache

Cardiomiopatia ipertrofica; ispessimento di una o più pareti cardiache

Cardiomiopatia restrittiva; accumulo di sostanze anomale nelle pareti cardiache ,rigidità dei tessuti e diminuzione della capacità contrattile

Cardiomiopatia ischemica; diminuzione del flusso ematico al cuore

Cardiomiopatia idiopatica; cause non chiare

Miocardite; infiammazione del miocardio.

Malattie Pericardiche; La pericardite è un’infiammazione del pericardio e può causare dolore nella cavità toracica .

Endocardite; è un’infiammazione dell’endocardio, la membrana interna del cuore.

Fibrillazione atriale; caratterizzata da aritmia (battito irregolare) che può portare alla formazione di trombi, ad ictus, insufficienza cardiaca od altre complicanze cardiache.

Cardiopatie valvolari, che possono includere:

Prolasso; una parte della valvola cardiaca può sporgere nell'atrio, impedendone la completa chiusura; Stenosi; restringimento del calibro di una valvola cardiaca.

Comments (0)

No comments at this moment
Product added to wishlist
Product added to compare.